Italiano

Posted by jean-paul | Uncategorized | Friday 19 March 2010 8:53 am

Beatitudine Eminentissima,
Eccellenze,

Al termine della nostra riunione plenaria, che ha avuto luogo dall’8 al10 marzo 2010 sul Monte delle Beatitudini, in presenza di Sua Eccellenza il Nunzio Apostolico, Noi, Ordinari Cattolici di Terra Santa, vogliamo esprimere la nostra fraterna vicinanza alla care chiese dell’Iraq, Pastori e fedeli, senza distinzione, in questi tempi difficili.

Raccogliendo il messaggio del luogo santo che ci accoglie e pensando a voi, le parole di Gesù che più attirano la nostra attenzione sono: “Beati gli afflitti, perché saranno consolati … Beati i perseguitati per causa della giustizia, perché di essi è il Regno dei cieli“, insieme all’altra beatitudine complementare: “Beati gli operatori di pace” (Mt 5,5.10.9)

Noi fedeli di Giordania, Palestina e Israele pensiamo a voi, soffriamo con voi e preghiamo per voi. I vostri fratelli, i cristiani di Terra Santa, uniscono le loro voci a gridare “Basta! “ e innalzano la loro supplica per dire: “Signore, abbi pietà!” . La campagna di solidarietà con i cristiani iracheni e in particolare di Mosul e di tutta la regione di Ninive lanciata da Télélumière, da Nour-Sat, da www.abouna.org Web, da Web www.lpj.org e da altri mezzi di comunicazione sarà anche la nostra.

Con il profeta Giona ci rivolgiamo verso il “Dio misericordioso e clemente, paziente e di immensa bontà, sempre pronto a riconsiderare le sue minacce” (Jo 4,2) per implorare:

– di far sorgere nuovi sentimenti e nuove disposizioni alla conversione in tutti coloro che vivono a Mosul, l’antica Ninive, e perché si convincano che il nostro Dio è un Dio di amore e non di odio;

– di mantenere nei nostri fratelli cristiani di Mossul, insultati, perseguitati e uccisi, l’atteggiamento cristiano coraggioso che li caratterizza. “Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno” (Lc 23,34);

– Che i nostri fratelli cristiani nella regione di Ninive sopportino le loro prove con pazienza, certi che le forze del male non prevarranno, mentre la forza dell’amore è eterna e che dopo il Calvario della croce c’è sempre la redenzione liberatrice e l’alba della risurrezione.

+ Fouad Twal
Patriarca di Gerusalemme dei Latini – Presidente A.O.C.T.S.

+ Elias Chacour
Arcivescovo Greco Melchita Cattolico di Acco – Vice Presidente A.O.C.T.S.

+ Michel Sabbah
Patriarca emerito di Gerusalemme dei Latini

+ Pierre Muallem
Arcivescovo Greco-Melchita Cattolico emerito di Acco

+ Yaser Al-Ayyash
Arcivescovo Greco-Melchita Cattolico di Petra e Filadelfia

+ Paul Sayyah
Arcivescovo maronita di Haifa e Terra Santa. Esarca Patriarcale Maronita di Gerusalemme, dei Territori palestinesi e di Giordania

+ Yousef J. Zerey
Vicario Patriarcale Greco-Melchita Cattolico di Gerusalemme

+ Pierre Melki
Esarca Patriarcale Siro cattolico di Gerusalemme, della Terra Santa e di Giordania

+ Selim Sayegh
Vicario Patriarcale Latino per la Giordania

+ Giacinto-Boulos Marcuzzo
Vicario Patriarcale Latino per Israele

+ Kamal Bathish
Vescovo Ausiliare emerito del Patriarcato Latino

Mons. Rafael Minassian
Esarca Patriarcale Armeno Cattolico di Gerusalemme

P. Pierbattista Pizzaballa, ofm
Custode di Terra Santa

P. Paul Colin
Vicario Patriarcale per i Caldei

P. David Neuhaus, sj
Vicario Patriarcale per la comunità di lingua ebraica

P. Pietro Felet, scj
Segretario Generale